AIR LAND 1.0

L’associazione culturale Quasi Quadro indice la prima edizione del concorso internazione d’arte contemporanea sopra il cielo di Torino: Air land 1.0.

Finalizzata alla promozione e valorizzazione dell’arte contemporanea, l’esposizione offre per la prima volta la possibilità di esporre opere d’arte in una location unica al mondo: il Turin Eye, pallone aerostatico torinese sospeso a 150 metri da terra, che domina Torino in tutto il suo splendore.

Il tema scelto per quest’anno è “Lo spazio/il vuoto sotto e sopra di noi” che richiama la vertiginosa sensazione generata dal contesto inedito capace di attivare nuove forme e modalità creative.

The Cultural Association Quasi Quadro announces the 1° edition of the international contemporary art competition over Torino’s sky: Air land 1.0.

With the purpose to promote and enhance contemporary art, this exposition gives the possibility to exhibit for the first time art works in a unique location: the Turin Eye, a balloon suspended at 150mt off the ground, overlooking the city in all its beauty.

This year the chosen subject is “Space/void under and above us”, to recall the vertiginous feeling caused by the one of a kind context; trying to activate new creative forms and methods.

Il concorso AIR LAND 1.0 è stato inserito all’interno del festival Fotografi-a-Torino FO.TO; pertanto l’inaugurazione dell’esposizione sul TurinEye è stata posticipata al 25 maggio 2018. 

The AIR LAND 1.0 competition has been added on the festival Fotografi-a-Torino FO.TO; therefore the  opening of the exhibition on TurinEye is postponed to the 25th May 2018

 

RISULTATI DELLA PRIMA FASE DI SELEZIONE  /  RESULTS OF THE FIRST SELECTION STAGE :

 

  • Michele Battistuzzi, Piazza San Marco

  • Atipica ceramic, Lo spazio di un battito

  • Marco Cioffi, La danza delle marionette

  • Carmela Cosco, Dal buio alla luce

  • Chiara De Stefano, Senza titolo

  • Andrea Di Lorenzo, My skin is your skin: si prega di cancellare

  • Leo Gilardi, Fluid sail

  • Lorenzo Gnata, Cielo e terra si mostrò qual era

  • Bahar Heidarzade, Mondo salato

  • Gianmaria Lafranconi, Penombra

  • Michele Liparesi, Gibbone

  • Lui Medina, Cateelarchipelago

  • Francesca Montanarella, Vuoto

  • Sophie Muhlmann, Connessioni intramolecolari

  • Cristina Pi, Fridge

  • Patrizia Ravinale, Equilibrio

  • Uriel Schmid-Tellez, A partire dal Ratto della Sebina di Giambologna e da un trombettista afroamericano

  • Rossana Simeoni, Uccelli

  • Mauro Tozzi, L’essere e il nulla 2

  • Lishou Xu, Qualcosa si è mosso

 
 
 
 
 
Nelle prossime settimane verrà pubblicato su questo sito l’elenco dei finalisti che esporranno sul TurinEye. /

 

In the next weeks the list of the finalists who will exhibit on TurinEye will be published on this website